Lunedì, 28 Luglio 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Rapporto delle Nazioni Unite documenta un allarmante deterioramento dei diritti umani in Ucraina orientale

Pillays Report

16 MAG: L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Navi Pillay, ha dichiarato che un nuovo rapporto delle Nazioni Unite prodotto dalla sua équipe di trentaquattro persone in Ucraina mostra « un deterioramento allarmante della situazione dei diritti dell’uomo nell’est del paese, e l'apparizione di nuovi problemi gravi in Crimea, specialmente riguardo i Tatari di Crimea ».L’Alto commissario ha fatto inoltre appello alle persone dotate di una certa influenza sui gruppi armati essenzialmente responsabili delle violenze nell’est dell’Ucraina affinché facciano quanto è in loro potere per fermare questi uomini, che sembrano determinati a spezzare in due il paese. 

Il rapporto, di 36 pagine, è il secondo prodotto dalla missione dell’Alto Commisariato per i diritti dell’Uomo, presente in 5 città ucraine a partire dal suo dispiegamento nel mese di marzo. Il documento copre il periodo dal 2 aprile al 6 maggio 2014 e fornisce un certo numero di osservazioni e di raccomandazioni riguardanti il programma di riforme legislative in corso nel paese, incluse le preoccupazioni sulla legge di ristabilimento della credibilità del sistema giudiziario in Ucraina, entrata in vigore il 10 maggio 2014.

Per saperne di più, clicca qui.

Video della settimana 

In occasione della Giornata mondiale dell'ambiente, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale, in collaborazione con Fabrica,  vi presenta il video degli studenti della Designschule di Monaco di Baviera, prodotto per contribuire alla promozione della protezione dell'ambiente.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale per le vittime di tortura, vi presentiamo questo video della campagna #TortureFreeWorld organizzata da Anti-Torture Initiative in collaborazione con Juan E. Méndez, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner