Domenica, 20 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Giornata internazionale per la preservazione dello strato di ozono (16 settembre 2013)

ozono2013

Il termine “buco nell’ozono” è stato coniato nel 1985 dal Premio Nobel Sherwood Rowland per indicare l’anomalo assottigliamento dello strato di ozono presente nella stratosfera, a una distanza compresa tra 10 e 40 km dalla superficie terrestre.


Da allora, la comunità internazionale ha preso diverse misure per tentare di contrastare tale fenomeno: tra queste, una delle più importanti è senza dubbio il Protocollo di Montreal. Si tratta di un documento che cataloga un centinaio di sostanze chimiche colpevoli di impoverire lo strato di ozono e stabilisce stadenze per l’interruzione della loro produzione e del loro consumo.


L’attuazione del Protocollo di Montreal sta procedendo in maniera più che soddisfacente sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo, tanto che nel 2003 l’allora Segretario Generale delle Nazioni Unite Kofi Annan lo definì “l’accordo internazionale di maggior successo fino ad oggi”.


È proprio per commemorare la firma di questo trattato, il 16 settembre 1987, che l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha scelto questa data per la celebrazione della Giornata internazionale per la preservazione dello strato di ozono.


Nel suo messaggio, Ban Ki-moon si è complimentato con coloro che hanno reso il Protocollo di Montreal “un esempio ammirevole di cooperazione internazionale” e li ha invitati ad affrontare con lo stesso spirito le altre grandi sfide ambientali e di sviluppo del nostro tempo, soprattutto nell’ottica della definizione di un quadro normativo per il post-2015.


“Sfide straordinarie richiedono risorse straordinarie,” ha ricordato il Segretario Generale. Fortunatamente, le nazioni del mondo hanno dimostrato che, nel momento del bisogno, sono ancora in grado di cooperare per il bene comune.


 
Per saperne di più, clicca qui.


Per leggere il messaggio del Segretario Generale, clicca qui.

 

Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner