Sabato, 30 Maggio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Giornata internazionale per l'alfabetizzazione (8 settembre)

literacypic2unesco

Secondo quanto si legge nella Dichiarazione di Persepoli, adottata dall'UNESCO nel 1975, l'alfabetizzazione è molto più del semplice processo di imparare a leggere, scrivere e contare. Si tratta infatti di “un contributo alla liberazione dell'essere umano e al suo pieno sviluppo” e, in quanto tale, rappresenta un diritto fondamentale per tutti.

Purtroppo, i dati raccolti dall'Istituto di Statistica UNESCO (UIS) mostrano che, ancora oggi, l'analfabetismo è una realtà con cui devono fare i conti 774 milioni di adulti in tutto il mondo. Due su tre sono donne e la maggior parte di loro vive nell'Asia meridionale e occidentale e nell'Africa sub-sahariana.

I paesi più sviluppati, tuttavia, non sono certo esenti dal problema, che qui si manifesta soprattutto sotto forma di “analfabetismo funzionale”. Questo concetto, introdotto nel 1965, si applica a coloro che non hanno le abilità necessarie per essere membri produttivi della società moderna – circa 160 milioni di adulti che non sono in grado di compilare un questionario, seguire delle istruzioni, leggere una mappa o aiutare i propri figli con i compiti.

“La situazione è esacerbata dall'avvento di nuove tecnologie e dalle moderne knowledge societies, che rendono l'abilità di leggere e scrivere ancora più essenziale,” ha commentato Irina Bokova, Direttore Generale dell'UNESCO, nel suo messaggio in occasione della Giornata internazionale per l'alfabetizzazione. È anche per questo che il tema della Giornata di quest'anno è “Alfabetizzazione per il XXI secolo”, scelto per puntare i riflettori sull'ampia gamma di abilità richieste per poter  partecipare attivamente alla vita di una società globalizzata e in continua evoluzione come la nostra: conoscenza delle lingue straniere, comprensione della diversità culturale, lifelong learning e competenze informatiche solo per citarne alcune.

Lunedì 9 settembre, l'UNESCO ha in programma un simposio internazionale che riunirà ministri dell'istruzione, dello sviluppo e della cultura, ONG, organizzazioni intergovernative e rappresentanti del settore privato. L'evento servirà a gettare le basi per una Coalizione Globale volta a far progredire il programma mondiale di alfabetizzazione e il cui lancio è previsto per novembre 2013.

L'afabetizzazione è fondamentale per porre fine alla povertà, ridurre la mortalità infantile, frenare la crescita della popolazione, raggiungere la parità di genere, perseguire lo sviluppo sostenibile ed assicurare pace e democrazia. Alla luce di tutto ciò, l'invito rivolto dal Segretario Generale delle Nazioni Unite agli Stati Membri è quello di renderla una priorità nazionale, anche aderendo alla sua iniziativa “Global Education First”. L'alfabetizzazione non è solo una necessità educativa, ha aggiunto Irina Bokova, bensì l'investimento definitivo per il futuro. In occasione di questa Giornata internazionale per l'alfabetizzazione, impegnamoci quindi per dare a milioni di persone la possibilità di “scrivere un nuovo capitolo di opportunità nelle loro vite e nel futuro di tutti noi”.

 

Per saperne di più, clicca qui.

Per leggere il messaggio del Segretario Generale, clicca qui.

 

UN Secretary-General Ban Ki-moon's message for Expo Milano 2015

Ecco videomessaggio del Segretario Generale in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015 Milano

 

Faces - United nation Free & Equal

Il video della campagna ONU Free & Equal per celebrare il contributo di milioni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender per le famiglie e le comunità locali di tutto il mondo. Nel cast figurano personaggi reali (non attori) nei loro luoghi di lavoro e nelle loro case - tra i quali, un vigile del fuoco, un poliziotto, un insegnante, un elettricista, un medico e un volontario, così come il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner