Sabato, 04 Luglio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

“Non prosciugare il tuo futuro”: Giornata mondiale contro la Desertificazione e la Siccità (17 giugno, 2013)

 
siccità
 

 

La Giornata mondiale contro la desertificazione e la siccità di quest’anno è dedicata alla sensibilizzazione sui rischi globali causati da siccità e scarsità d’acqua.Il prezzo sociale, economico e politico della siccità è un problema generalizzato, dall’Uzbekistan al Brasile, dal Sahel all’Australia.

Nell’ultimo quarto di secolo, il mondo è diventato più incline alla siccità, fenomeno destinato  a divenire più diffuso, intenso e frequente come conseguenza del cambiamento climatico.

Come rilevato dal Segretario Generale delle Nazioni Unite nel suo messaggio per la Giornata, gli effetti a lungo termine di una siccità prolungata sull’ecosistema non solo “accelerano il degrado del suolo e la desertificazione”, ma “includono l’impoverimento e il rischio di conflitti in loco per il possesso di riserve d’acqua e terreni fertili”.Sebbene la siccità sia difficile da evitare, i suoi effetti possono comunque essere mitigati, ha osservato Ban Ki-moon, notando che il fenomeno raramente riguarda un solo Stato, e che perciò richiede un impegno collettivo non solo a livello di gestione della crisi ma anche al livello di preparazione contro la siccità e alla costruzione di una capacità di resistenza.

Ricordando, infine, quanto stabilito nella scorsa conferenza Rio+20 sullo sviluppo sostenibile, Ban ha affermato la necessità che l’intera comunità internazionale s’impegni a mettere in pratica soluzioni adeguate per evitare o rimediare il degrado del suolo. Solamente lottando contro la siccità “sarà possibile proteggere le riserve d’acqua essenziali, promuovere la sicurezza alimentare e nutrizionale e ridurre la povertà estrema”, ha concluso il Segretario Generale. 

Per saperne di più clicca qui

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner