Venerdì, 22 Maggio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

"Questo non è amore: Venti storie raccontano la violenza domestica sulle donne", Milano, 13 febbraio 2013

 GIOC22

Mercoledì 13 febbraio 2013 alle 17.30 presentazione allo Urban Center di Milano del libro-denuncia nato da un’inchiesta collettiva delle autrici del blog del Corriere.it La 27esima Ora. Venti racconti di altrettante protagoniste svelano violenze sottili o feroci,  maltrattamenti e abusi subiti per anni da mogli, compagne, fidanzate che stanno lottando per lasciarsi alle spalle un passato di sofferenze.

L’idea nasce dal voler indagare perchè una donna – quasi sempre adulta e apparentemente libera –,al primo spintone, al primo schiaffo o alle prime parole crudeli, non allontana da sé per sempre l’uomo che la sta minacciando? Perché non lo denuncia subito? E fino a che punto le donne sono complici (coscienti o incoscienti) delle “intollerabili” sopraffazioni di cui sono vittime? Ogni tre giorni in Italia una donna viene uccisa da un marito, un fidanzato, un compagno o ex compagno, spesso padre di figli cresciuti insieme. L’amara, sconcertante verità è che sono tragedie quasi sempre annunciate. E che possono capitare a chiunque. Il libro dà la parola alle vittime ma anche agli aguzzini che s’interrogano su quella zona oscura in cui nasce la violenza. Nella certezza che soltanto la comprensione profonda delle radici di una cultura che confonde l’amore con il possesso fornisca una chiave per superare questa drammatica emergenza.

 

Per ulteriori informazioni clicca qui

 

UN Secretary-General Ban Ki-moon's message for Expo Milano 2015

Ecco videomessaggio del Segretario Generale in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015 Milano

 

Faces - United nation Free & Equal

Il video della campagna ONU Free & Equal per celebrare il contributo di milioni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender per le famiglie e le comunità locali di tutto il mondo. Nel cast figurano personaggi reali (non attori) nei loro luoghi di lavoro e nelle loro case - tra i quali, un vigile del fuoco, un poliziotto, un insegnante, un elettricista, un medico e un volontario, così come il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner