Venerdì, 25 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Il Sottosegretario agli Esteri Staffan De Mistura commenta sul Corriere della Sera l’operazione francese in Mali, 16 gennaio 2013

staffandemistura

Commentando in un’intervista al Corriere della Sera l’intervento di Parigi in Mali, il Sottosegretario agli Esteri Staffan De Mistura rileva che l’operazione ha l’obiettivo di impedire che i qaedisti assumano il controllo totale del Paese, trasformandolo in un “Alqaedistan”.

De Mistura spiega come Al Qaeda sia riuscita a creare una situazione effettiva di governo, a differenza dell’Afghanistan o della Somalia, dove l’organizzazione terroristica era legata a gruppi fondamentalisti locali. La totale assenza di un’autorità politica sul territorio insieme al dirottamento dell’attenzione della comunità internazionale verso la crisi siriana ha permesso ad Al Qaeda di diventare una seria minaccia per il Mediterraneo, installandosi in una posizione così favorevole.

L’intervento di Parigi serve interessi vitali anche di altri Paesi, sostiene De Mistura alludendo ad esempio ai massicci investimenti cinesi in Africa. Il Sottosegretario esprime l’auspicio che l’Italia, Paese europeo che interagisce con l’Africa, possa assumere un ruolo più attivo, specialmente nel campo degli aiuti umanitari. Il sostegno a Romano Prodi, Inviato speciale ONU per il Sahel, è cruciale, perché sarà lui l’uomo chiave quando al confronto militare dovrà far seguito il dialogo politico per ricostruire il Mali, conclude De Mistura.

 

Per leggere l'intervista clicca qui.

 

Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner