Domenica, 19 Aprile 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Siria: più di 60,000 morti secondo il bilancio dell’Alto Commissariato dell’ONU per i diritti umani

siriapillay

In base all’indagine condotta negli ultimi cinque mesi dall’Alto Commissariato dell'Onu per i diritti umani, il conflitto siriano ha causato sinora più di 60mila morti.

 Lo studio, incrociando informazioni provenienti da sette fonti diverse, inclusi i gruppi di attivisti e il governo siriano, ha permesso di fissare a 59.648 il numero delle persone uccise nel periodo compreso tra il 15 marzo 2011 e il 30 novembre 2012. È questo lo ‘sconvolgente’ bilancio che riporta cifre ben più alte di quelle attese, ha spiegato l’Alto Commissario Navi Pillay, e che è da considerarsi ancora più alto, dato che nessuna tregua è stata firmata dopo il 30 novembre 2012.

Pillay ha poi spiegato che, benché si tratti della più ampia e dettagliata analisi effettuata finora, non può essere definita del tutto esaustiva perché le circostanze in cui le morti sono avvenute sono ancora da verificare, sia a causa della natura del conflitto sia a causa del divieto di accesso al territorio vigente dal marzo 2011. Questi risultati, però, rappresentano un importante punto di partenza per indagini future, che potranno assicurare giustizia alle famiglie delle vittime.

L’Alto Commissario ha poi sottolineato che questa situazione si sarebbe potuta evitare se il governo siriano avesse scelto una strada diversa dalla repressione spietata di quelle che erano cominciate come proteste pacifiche e legittime di civili disarmati. Pillay ha anche avvertito che, se non si raggiunge un rapido accordo sulla risoluzione del conflitto, il numero delle vittime è destinato ad aumentare.

Infine Pillay non ha esitato ad ammonire la comunità internazionale, e in particolare il Consiglio di Sicurezza dell’ONU, per aver fallito nella ricerca di una soluzione al conflitto siriano, definendo tale situazione come una ‘ vergogna per tutti’.

Per saperne di più clicca qui

The nexus between crime and development 

Ecco un altro dei film presentati all'apertura del 13° Congresso delle Nazioni Unite sulla prevenzione del Crimine e la Giustizia Penale - Il nesso tra il crimine e lo sviluppo

 

60 Years UN Crime Congress 

Ecco uno dei due film presentati durante l'apertura del 13° Congresso delle Nazioni Unite sulla prevenzione del Crimine e la Giustizia Penale

 

Videoritratti dal Ruanda per la Giornata della commemorazione delle vittime del genocidio - "7 Billion Others" 

Ecco il video della campagna "7 Billion Others" in occasione della Giornata mondiale di Riflessione sul Genocidio in Ruanda, 7 aprile 2015.

How safe is your food? - Giornata Mondiale della Salute 2015

Ecco il video dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in occasione della Giornata Mondiale della Salute del 7 Aprile 2015.

Cosa c'è nel tuo pasto? Da dove provengono gli ingredienti? Sono stati gestiti correttamente e in maniera sicura in ogni fase della produzione, dalla terra alla tavola? L'OMS sta esortando ad agire in questi settori nel giorno della Giornata Mondiale della Salute, il 7 aprile 2015, ed invita i produttori, i leaders politici e l'opinione pubblica a promuovere la sicurezza alimentare.

 

Secretary General's message for International Day of Mine Awareness and Assistance in Mine Action

Ecco il video-messaggio di Ban Ki-moon in occasione della Giornata Internazionale per la Consapevolezza sulle Mine e l'Assistenza all'Azione Contro le Mine 2015.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner