Mercoledì, 23 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Il Consiglio di Sicurezza e il Segretario Generale Ban Ki-moon accolgono il cessate il fuoco raggiunto tra Israele e Hamas

535348-bantelebrief

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e il Segretario generale Ban Ki-moon hanno accolto con favore la notizia dell’ accordo sul cessate il fuoco tra Israele e Hamas, dopo otto giorni di devastanti violenze che hanno segnato entrambe le parti.

Richiamando Israele e Hamas a tener fede all’accordo e facendo eco alle dichiarazioni delle Segretario Generale, il Consiglio di Sicurezza ha particolarmente lodato gli sforzi del Presidente egiziano Morsi e di quanti hanno contribuito agli sforzi di mediazione. Il Consiglio di Sicurezza ha inoltre rilevato la necessità di lavorare per una soluzione negoziata che possa consentire a entrambi di vivere pacificamente l’uno accanto all’altro, rispettando i confini stabiliti e mettendo fine all’occupazione prolungata. La risoluzione del conflitto tra Israele e Palestina è più che mai urgente perché da essa dipende la stabilità dell’intera regione mediorientale; solo attraverso una pace comprensiva sarà possibile assicurare una sicurezza duratura per tutti.

Ricordando le numerose vittime civili di questi giorni di conflitto, il Consiglio di Sicurezza ha sottolineato l’esigenza di rispettare il diritto umanitario internazionale, proteggere i civili e assicurare alle popolazioni palestinese ed israeliane la possibilità di una vita senza paura.

Per leggere la trascrizione delle dichiarazioni del Consiglio di Sicurezza clicca qui:

pdfSecurity_Council_Press_Statement_on_Situation_in_the_Middle_East.pdf

 

Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner