Giovedì, 24 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Il Segretario Generale Ban Ki-moon a colloquio telefonico con i leader regionali sull'escalation di violenza a Gaza e nel Sud di Israele, 15 novembre, 2012

 

519075secgenkimoon

 Il Segretario Generale ha parlato al telefono con il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu e con il Presidente egiziano Mohamed Morsi della violenza a Gaza e nel sud di Israele, mentre il Consiglio di Sicurezza si riuniva a porte chiuse in sessione notturna.

Al presidente israeliano, Ban ha espresso la propria preoccupazione per una situazione che si sta deteriorando nelle due aree, in virtù di un allarmante crescita del lancio di razzi da Gaza verso Israele come dell’uccisione mirata a Gaza dell’esponente di Hamas, Ahmed Said Khalil al-Jaabari.

Ribadendo la propria ferma condanna degli attacchi provenienti da Gaza, il Segretario Generale ha anche detto di aspettarsi che le reazioni israeliane siano misurate in modo da non provocare una nuova spirale di violenza che potrebbe causare altre vittime civile e propagarsi pericolosamente nella regione.

Nella sua conversazione con il Presidente egiziano Morsi, Ban Ki-moon ha sostenuto la necessità di impedire che la situazione si deteriori ulteriormente, esprimendo il proprio apprezzamento per il ruolo primario dell’Egitto per riportare la calma nella regione.

A entrambe le parti, il Segretario Generale ha chiesto di contenere al massimo la loro reazione e di rispettare il diritto umanitario internazionale.

La riunione del Consiglio di Sicurezza, che ha ascoltato una relazione del responsabile ONU per gli Affari politici, Jeffrey Feltman,  è avvenuta in presenza dei rappresentanti delle due parti.

Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner