Venerdì, 31 Ottobre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Comunicato stampa FAO: La FAO sollecita una migliore governance della sicurezza alimentare, Roma, 16 ottobre 2012

Riunione ministeriale alla FAO per discutere della volatilità dei prezzi alimentari

16 ottobre 2012, Roma - La persistenza dell'alta volatilità dei prezzi alimentari richiede una migliore governance globale della sicurezza alimentare, ha affermato oggi il Direttore Generale della FAO José Graziano da Silva ad un vertice ministeriale sulla volatilità dei prezzi alimentari, cui hanno partecipato oltre 20 ministri.

"I prezzi alimentari e la loro volatilità sono aumentati negli ultimi anni.  E si stima che questa tendenza continui nel medio periodo," ha affermato .

"In questo contesto, è importante migliorare la governance della sicurezza alimentare. Nel mondo globalizzato in cui viviamo, non è possibile avere la sicurezza alimentare in un paese soltanto," ha aggiunto.

Il Ministro francese dell'agricultura Stéphane Le Foll, che ha moderato l'incontro, ha dichiarato: "Durante la sua Presidenza del G20, e di fronte al rischio di tensioni sul mercato del grano, il Presidente François Hollande ha auspicato un vertice di alto livello sulla governance agricola mondiale. Si sono tenute discussioni sulla trasparenza nei mercati agricoli, sul coordinamento delle azioni internazionali, sulla risposta alla domanda alimentare globale e sulla lotta agli effetti della volatilità dei prezzi. La Francia continuerà a sostenere ogni iniziativa politica ed ogni piano d'azione concreta in questa direzione."

Progressi importanti

Progressi importanti sono stati fatti nell'ambito della governance, ha detto il Direttore Generale, citando la riforma della Commissione sulla Sicurezza Alimentare Mondiale (CFS), la più inclusiva piattaforma inter-governativa sulla sicurezza alimentare e la nutrizione; la costituzione da parte del Segretario Generale dell'ONU Ban Ki-moon della Task-Force di Alto Livello sulla Sicurezza Alimentare Globale e la creazione lo scorso anno da parte del G20 del Sistema di Informazione sul Mercato Agricolo (AMIS), volto a garantire un miglior coordinamento internazionale, una migliore informazione e una maggior trasparenza del mercato.

Graziano da Silva ha affermato, "Il nuovo sistema di governance globale della sicurezza alimentare che stiamo costruendo insieme, e che ha il CFS come sua pietra miliare e l'AMIS come una delle componenti, è parte di un nuovo ordine mondiale che è necessario emerga." 

Maggior coordinamento

L'AMIS è già completamente operativo ed ha contribuito ad un miglior coordinamento internazionale, ad una maggiore condivisione delle informazioni e ad una maggior trasparenza, ha continuato.

"Questo ci ha permesso di rispondere tempestivamente al rialzo dei prezzi che si è avuto nel luglio 2012, prevenendo il panico e scongiurando azioni unilaterali ed ulteriori rialzi dei prezzi in quei difficili giorni iniziali," ha dichiarato. 

"Ci troviamo ancora in una situazione complicata, ma la stiamo affrontando con successo," ha aggiunto Graziano da Silva.

L'AMIS è stato creato come parte del Piano d'Azione del G20 sulla Volatilità dei Prezzi Alimentari, approvato a Parigi nel giugno 2011. La Presidenza, tenuta inizialmente dalla Francia per il periodo di un anno, è passata il 2 ottobre agli Stati Uniti.

La Giornata Mondiale dell'Alimentazione

Il vertice ministeriale sulla volatilità dei prezzi alimentari tenutosi oggi ha coinciso con la celebrazione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione alla sed centrale della FAO e in tutto il mondo. Vi hanno partecipato ministri dai seguenti paesi: Bangladesh, Brasile, Ciad, Ecuador, Egitto, Eritrea, Etiopia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Guatemala, Libano, Mozambico, Paesi Bassi, Papua Nuova Guinea, Portogallo, Repubblica Unita di Tanzania, Sierra Leone, Spagna, Sri Lanka e Ungheria.

Le discussioni hanno riguardato tre questioni principali: come aumentare la trasparenza sui mercati agricoli e migliorare il coordinamento delle azioni internazionali; come rispondere alla continua crescita della domanda alimentare; come limitare gli effetti dell'enorme volatilità dei prezzi alimentari sui soggetti più vulnerabili.

Giornata delle Nazioni Unite

Messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon in occasione della Giornata delle Nazioni Unite 2014.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner