Sabato, 01 Novembre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

La nuova sessione dell'Assemblea Generale si apre con un appello ad affrontare le questioni globali più urgenti, 18 settembre 2012

526127-banvukLa 67a sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite si è aperta con un appello alla cooperazione per fronteggiare lo stato d’incertezza economica e politica diffuso in molte parti del mondo e garantire una risoluzione pacifica delle attuali controversie internazionali.

“Pace e sicurezza sono il presupposto della stabilità che occorre per la crescita economica globale, lo sviluppo sostenibile e il progresso sociale”, ha affermato il Presidente dell’Assemblea Generale, il serbo Vuk Jeremic.

Tra i temi che Jeremic ha indicato al centro dei lavori della sessione di quest’anno, la risoluzione pacifica delle controversie internazionali resta fondamentale. Pace e sicurezza sono essenziali per lo sviluppo, ha ricordato il Presidente, invitando l’Assemblea a concentrarsi non soltanto sul conseguimento degli otto Obiettivi di sviluppo del millennio ma anche sull’agenda post-2015. In particolare, Jeremic ha evidenziato l’importanza di adempiere agli impegni adottati durante la Conferenza Rio+20 dello scorso giugno.

“Il nostro obiettivo dovrebbe essere la piena attuazione del mandato che è stato assegnato all’Assemblea dalla Conferenza di Rio. Ciò richiederà un impegno decisivo a osservare non solamente le scadenze procedurali ma anche gli obiettivi politici e finanziari designati nell’occasione”, ha detto Jeremic, che ha poi sottolineato l’importanza di fare passi avanti, nel corso del prossimo anno, in materia di controllo degli armamenti e disarmo, rafforzamento del peacekeeping ONU, miglioramento di una risposta globale coordinata al terrorismo e promozione dei diritti umani

“Lo stato di diritto resterà una delle priorità dell’Assemblea Generale”, ha aggiunto il Presidente: “A quasi 800 anni dalla promulgazione della Magna Charta molti ancora oggi non godono dei fondamentali diritti sanciti da quel documento, diritti che tutelino l’individuo, consentendo al tempo stesso agli Stati di svilupparsi in pace e sicurezza.“ Al riguardo, Jeremic ha invitato i Paesi membri a raggiungere il consenso su un documento di base in occasione del Dibattito di alto livello sullo stato di diritto previsto per il 24 settembre.

Da parte sua Ban Ki-moon, congratulandosi con il nuovo Presidente e ringraziando il suo predecessore, Nassir Abdulaziz Al-Nasser, per il lavoro svolto lo scorso anno, ha messo in evidenza il ruolo cruciale delle Nazioni Unite in questo periodo di incertezza, chiedendo agli Stati membri di accentuare i loro sforzi di cooperazione.

“Viviamo in un periodo difficile, Assistiamo a incidenti fondati su intolleranza e odio che si prestano a essere strumentalizzati. Voci di moderazione e calma devono farsi sentire in questa fase. Dobbiamo tutti prendere posizione in favore del rispetto e della comprensione reciproci, e le Nazioni Unite devono essere all’altezza di questo compito”, ha concluso il Segretario Generale.

Per scaricare il documento in PDF: pdfPr_2092_12_La nuova sessione dell'Assemblea Generale si apre con un appello ad affrontare le questioni globali più urgenti, 18 settembre 2012

Per saperne di più clicca qui.

Giornata delle Nazioni Unite

Messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon in occasione della Giornata delle Nazioni Unite 2014.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner