Giovedì, 24 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Dichiarazione del Segretario Generale in occasione del lancio del Global Compact al XII Vertice Economico nigeriano

UNRIC/IT/708/06
Bruxelles, mercoledì 7 giugno 2006


(Abuja 7 giugno 2006)

    Sono lieto di inviare i miei saluti a tutti i partecipanti al dodicesimo Vertice Economico nigeriano. Sono particolarmente lieto che questo Vertice celebri il lancio ufficiale del Global Compact in Nigeria. 

    L’inaugurazione di oggi rappresenta un passo in avanti di grande importanza per il Global Compact in Africa. Sono grato al Governo nigeriano per il suo sostegno e vorrei ringraziare il Forum della leadership africana e il Gruppo del Vertice Economico nigeriano per aver introdotto questa iniziativa nel vostro paese.

    Come tutti sappiamo, la rapida globalizzazione dei mercati internazionali ha portato prosperità e benessere per molti. Ma una larga percentuale della popolazione mondiale non ha ancora ricevuto tali benefici. Abbiamo il dovere di far si che la globalizzazione porti prosperità anche alle popolazioni dei paesi meno sviluppati.

    Il parametro di valutazione del progresso oggi è quello dell’attuazione degli Obiettivi del Millennio da parte dei vari Paesi, obiettivi adottati dai leader mondiali in occasione del Vertice Mondiale del 2000. Questi obiettivi, tra cui la riduzione della povertà estrema, la lotta contro il diffondersi delle malattie e l’accesso all’educazione scolastica elementare per tutti entro il 2015 sono ambiziosi ma realizzabili. 

La comunità economica ha un interesse diretto nell’aiutare i Paesi a raggiungere tali obiettivi e nel realizzare uno sviluppo sostenibile su ampia base. La riduzione della povertà permette di avere mercati più stabili e inclusivi, così come di avere il potere di acquisto che permette ai mercati di crescere. Sostenere tale progresso significa buon senso degli affari e buon senso dello sviluppo.

Il Global Compact è una parte importante degli sforzi volti a realizzare gli obiettivi del Millennio. Non è un’incriminazione del mondo degli affari. Al contrario si basa sull’idea che il business, in qualità di componente fondamentale e significativa di ogni società, svolge un ruolo vitale e ha una responsabilità chiara nel cercare di affrontare i problemi più urgenti del mondo. Attraverso il Global Compact, il mondo degli affari può allearsi con altri settori per trovare una soluzione alla piaga della povertà e dell’ingiustizia sociale.

    Il Global Compact è un’iniziativa volontaria. Si basa sulla visione e sull’impegno dei leader del settore privato per far si che i suoi principi diventino parte integrante delle loro attività quotidiane. Invece di cercare regolamentazioni, sanzioni o scontri, il Global Compact enfatizza il dialogo, l’apprendimento e i progetti. Invece di interpretare le norme e i regolamenti esistenti, il Global Compact si concentra sull’individuazione di soluzioni pratiche.

    Noi delle Nazioni Unite sentiamo di avere un partner nel mondo degli affari nigeriano, un partner pronto ad unirsi a noi nel portare avanti il Global Compact. Il vostro spirito imprenditoriale, la vostra volontà di rischiare e di impegnarvi per una cittadinanza collettiva può aiutare il vostro paese a realizzare la visione del nuovo partenariato per lo sviluppo africano e garantire un futuro migliore per tutti i nigeriani.

Per questo motivo voglio mandare al governo nigeriano e ai leader del mondo degli affari lo stesso messaggio: il vostro impegno e la vostra leadership determineranno il successo del Global Compact nel vostro paese e la sua diffusione in tutto il continente africano. Sono fiducioso che il Global Compact possa mettere radici e fiorire nel vostro paese e nella regione. Se sarà così, diverrà una fonte nuova e pratica di speranza per gli africani ovunque. 


                                                                 * *** *

Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner