Venerdì, 01 Agosto 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Situazione Economica Mondiale e Prospetti 2012. La crisi del debito nell’eurozona è la principale minaccia per l’economia mondiale, segnala l’ONU. 7 giugno 2012

GDPgrowthratesE’ necessaria una politica di base per uscire dalla situazione di austerità e affrontare la crisi del mercato del lavoro e promuovere un’economia verde.

Secondo il rapporto pubblicato oggi dalle Nazioni Unite, la crisi del debito dell’eurozona è ancora la minaccia primaria per l’economia mondiale. Nell’aggiornamento di metà anno 2012, la Situazione Economica e Prospetti (WESP) pubblicati dall’ONU, ha messo in evidenza come il progressivo aumento della crisi potrebbe portare ad uno sconvolgimento dei mercati finanziari e ad un forte incremento dell’ avversione al rischio globale. Ciò comporterebbe un conseguente indebolimento della crescita globale.

La crisi economica mondiale continua ad essere un problema pressante. A seguito di un netto rallentamento nel 2011, la crescita globale è rimasta moderata anche nel 2012, anno in cui molti paesi sono cresciuti ad un ritmo inferiore al loro vero potenziale. Secondo la prospettiva di riferimento, era previsto che il Prodotto Mondiale Lordo crescesse del 2.5% nel 2012 e del 3.1% nel 2013, a seguito di una crescita del 2.7% nel 2011. Queste previsioni costituiscono una lieve correzione al ribasso rispetto alle proiezioni presentate a gennaio 2012 nel WESP.

La maggior parte delle economie sviluppate stanno ancora lottando per superare le difficoltà economiche dovute alla crisi finanziaria globale del 2008/2009. Il rapporto cita i problemi principali che continuano ad affliggere i paesi nel loro percorso verso la ripresa economica.

Il rapporto inoltre stima che la crescita del commercio mondiale rallenterà di un ulteriore 4.1% nel 2012, a seguito di una riduzione del 13.1% nel 2010 e del 6.06% nel 2011.

 

Per saperne di più, clicca qui.

Giornata Internazionale dell'amicizia

Giornata internazionale dell'amicizia

In occasione della Giornata internazionale dell'amicizia, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale, in collaborazione con Good Planet Foundation,  vi presenta il video prodotto per promuovere la fratellanza tra persone, paesi, culture ed individui, sostenendo la pace ed eliminando le barriere tra le comunità sociali.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale per le vittime di tortura, vi presentiamo questo video della campagna #TortureFreeWorld organizzata da Anti-Torture Initiative in collaborazione con Juan E. Méndez, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner