Venerdì, 25 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Messaggio del Segretario Generale in occasione della Giornata Mondiale delle telecomunicazioni e della società dell’informazione, 17 maggio 2012

BAN-Ki-moonColgo l’occasione per focalizzare il tema della Giornata Mondiale delle telecomunicazioni e della società dell’informazione incentrato sulle donne e le giovani ragazze.

Le tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni hanno avuto molteplici riscontri positivi per le donne e le giovani ragazze. Il commercio elettronico ha esteso il loro accesso alla creazione di imprese. I telefoni cellulari consentono alle ostetriche di ridurre i rischi connessi al parto. A livello mondiale, reti sociali elettroniche aiutano le donne a mobilitarsi maggiormente per la democrazia, la dignità e i diritti fondamentali.

D'altro canto, sappiamo anche che le tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni possono essere utilizzate a scopo criminale. Le molestie online, la tratta degli esseri umani via Internet ed altre attività criminali agevolate da queste nuove tecnologie prendono spesso di mira donne e giovani ragazze. Dobbiamo fare di tutto per fermare questi crimini e garantire la sicurezza delle comunicazioni elettroniche per tutti.

Più in generale, dobbiamo lavorare per mettere tutto il potenziale delle tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni al servizio dello sviluppo sostenibile.
Facendo uno sforzo di raccolta, analisi e diffusione dell'informazione, possiamo agire più rapidamente per proteggere le risorse naturali, lottare contro il cambiamento climatico e aiutare i gruppi più vulnerabili, tra cui donne e giovani ragazze.

Questo sforzo acquisisce tutta la sua importanza in riferimento alla Conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo umano conosciuta come "Rio +20" che si terrà il mese prossimo in Brasile. Durante gli ultimi preparativi per questa conferenza, e in particolare dopo la sua chiusura, potremmo attuare le decisioni che verranno prese, le tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni potranno facilitare l'adozione di politiche e di soluzioni più rispettose dell'ambiente.

In questa Giornata Mondiale delle telecomunicazioni e della società dell’informazione chiedo ancora una volta che sia fatto il possibile per ridurre il divario digitale e mettere fine alle disuguaglianze tra uomini e donne. L'umanità intera deve poter sfruttare le tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni e partecipare, grazie ad esse, alla creazione di un futuro conforme alle nostre aspirazioni.

Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione della Giornata internazionale della Madre Terra, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite per l'Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure, sogni, sfide e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner