Sabato, 18 Aprile 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Dichiarazione del Segretario Generale in occasione del lancio del Rapporto “Uniti contro il terrorismo: raccomandazioni per una strategia globale contro il terrorismo

UNRIC/IT/665/06

        Nel documento finale del Vertice Mondiale del 2005, i Capi di Stato e di Governo mi hanno chiesto di “presentare proposte volte a rafforzare la capacità del sistema delle Nazioni Unite nell’assistere gli Stati nella lotta al terrorismo e a migliorare la coordinazione delle attività delle Nazioni Unite in questo senso”. Gli elementi identificati dovevano essere sviluppati senza ulteriore ritardo “in vista dell’adozione e dell’attuazione di una strategia per promuovere reazioni ampie e coerenti a livello nazionale, regionale ed internazionale contro il terrorismo.”

       Ho il privilegio di presentare la mia visione su questo argomento attraverso il documento Uniti contro il terrorismo: raccomandazioni per una strategia globale contro il terrorismo.

       
Tali raccomandazioni partono da una convinzione fondamentale che noi tutti condividiamo: il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni, da parte di chiunque, in qualunque luogo e per qualsiasi ragione, è inaccettabile e non può mai essere giustificato.

      
Nel formulare le mie raccomandazioni, ho lavorato partendo dalle 5 componenti fondamentali sottolineate lo scorso anno a Madrid: dissuadere dal ricorrere al terrorismo e dal sostenerlo; bloccare i mezzi dei terroristi per portare avanti un attacco; scoraggiare gli Stati dall’appoggiare il terrorismo; sviluppare le capacità di lotta al terrorismo degli Stati; difendere i diritti umani.

      
Credo fermamente che queste cinque componenti siano cruciali per il successo di qualsiasi strategia contro il terrorismo. Attuare una strategia globale contro il terrorismo significa lanciare una campagna globale dei Governi, delle Nazioni Unite, della Società Civile e del settore privato.

      
Una delle soluzioni più efficaci consiste nel riportare la nostra attenzione sulle vittime, promuovendo una solidarietà internazionale nei loro confronti e rispettando la loro dignità.

      
Dobbiamo impedire ai terroristi di avere accesso sia alle armi convenzionali sia alle armi di distruzione di massa e dobbiamo combattere contro l’uso crescente di internet da parte dei terroristi.

      
In risposta alla richiesta a me pervenuta dal Presidente dell’Assemblea Generale, il documento che sto presentando vuole elaborare i passi necessari per costruire la competenza in materia degli Stati e per rafforzare il lavoro dell’Organizzazione in questo campo. L’ONU può contribuire in modo fondamentale: dalla promozione della legge e di sistemi penali efficaci all’assicurarsi che i Paesi abbiano i mezzi per contrastare il terrorismo; dal rafforzamento della capacità di prevenire la proliferazione di materiali nucleari, biologici, chimici o radiologici tra i terroristi, ad una maggiore assistenza alle vittime e alle loro famiglie.

      
Infine, la difesa dei diritti umani è il filo del rapporto. É il prerequisito di ogni strategia contro il terrorismo. Gli Stati devono fare in modo che ogni misura intrapresa per combattere il terrorismo rispetti il diritto internazionale e in particolare i diritti umani, i diritti dei rifugiati e il diritto umanitario internazionale.

      
É essenziale che gli Stati Membri trovino un accordo per finalizzare una convenzione sul terrorismo internazionale il più presto possibile. Nel cercare una strategia efficace contro il terrorismo, porrete le fondamenta per una vera risposta globale a questa calamità globale. Spero che le mie raccomandazioni vi aiuteranno in questa missione vitale.

 




 




The nexus between crime and development 

Ecco un altro dei film presentati all'apertura del 13° Congresso delle Nazioni Unite sulla prevenzione del Crimine e la Giustizia Penale - Il nesso tra il crimine e lo sviluppo

 

60 Years UN Crime Congress 

Ecco uno dei due film presentati durante l'apertura del 13° Congresso delle Nazioni Unite sulla prevenzione del Crimine e la Giustizia Penale

 

Videoritratti dal Ruanda per la Giornata della commemorazione delle vittime del genocidio - "7 Billion Others" 

Ecco il video della campagna "7 Billion Others" in occasione della Giornata mondiale di Riflessione sul Genocidio in Ruanda, 7 aprile 2015.

How safe is your food? - Giornata Mondiale della Salute 2015

Ecco il video dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in occasione della Giornata Mondiale della Salute del 7 Aprile 2015.

Cosa c'è nel tuo pasto? Da dove provengono gli ingredienti? Sono stati gestiti correttamente e in maniera sicura in ogni fase della produzione, dalla terra alla tavola? L'OMS sta esortando ad agire in questi settori nel giorno della Giornata Mondiale della Salute, il 7 aprile 2015, ed invita i produttori, i leaders politici e l'opinione pubblica a promuovere la sicurezza alimentare.

 

Secretary General's message for International Day of Mine Awareness and Assistance in Mine Action

Ecco il video-messaggio di Ban Ki-moon in occasione della Giornata Internazionale per la Consapevolezza sulle Mine e l'Assistenza all'Azione Contro le Mine 2015.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner