Sabato, 23 Maggio 2015
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

L’Assemblea Generale nomina i sette Stati Membri del Comitato Organizzativo della Commissione per il peacebuilding

L’Assemblea Generale ha eletto ieri pomeriggio sette Stati membri del nuovo Comitato Organizzativo della Commissione per il peacebuilding: Cile, El Salvador, Giamaica, Egitto, Burundi, Fiji e Croazia.

I Membri del Comitato avranno un mandato di due anni, ad eccezione di Giamaica e Croazia il cui mandato sarà di un anno.

Con l’elezione di ieri, sale a 31 il numero totale di Stati Membri eletti per il Comitato: Cina, Danimarca, Francia, Federazione Russa, Regno Unito, Repubblica Unita di Tanzania, Stati Uniti, Angola, Belgio, Brasile, Guinea-Bissau, Indonesia, Polonia, Sri Lanka, Bangladesh, Ghana, India, Nigeria, Pakistan, Germania, Italia, Giappone, Paesi Bassi e Norvegia.

La creazione della Commissione per il peacebuilding venne proposta per la prima volta nel 2004 dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Kofi Annan. Nel Suo rapporto del 2005 In Larger Freedom, il Segretario Generale auspicava nella Commissione un organismo consultivo intergovernativo che potesse proporre strategie alla comunità internazionale per la ricostruzione post-conflitto, la creazione di istituzioni e lo sviluppo sostenibile nei paesi appena usciti da un conflitto.

Il Presidente dell’Assemblea Generale Jan Eliasson ha ricordato la decisione storica congiunta dell’Assemblea e del Consiglio di Sicurezza di creare la Commissione per il Peacebuilding attraverso le risoluzioni del 20 dicembre 2005.


UN Secretary-General Ban Ki-moon's message for Expo Milano 2015

Ecco videomessaggio del Segretario Generale in occasione dell'inaugurazione di Expo 2015 Milano

 

Faces - United nation Free & Equal

Il video della campagna ONU Free & Equal per celebrare il contributo di milioni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender per le famiglie e le comunità locali di tutto il mondo. Nel cast figurano personaggi reali (non attori) nei loro luoghi di lavoro e nelle loro case - tra i quali, un vigile del fuoco, un poliziotto, un insegnante, un elettricista, un medico e un volontario, così come il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner