Giovedì, 17 Aprile 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Dichiarazione del Portavoce del Segretario Generale sul Darfur

Il Segretario Generale ha accolto con favore il comunicato del Consiglio per la pace e la sicurezza dell’Unione Africana durante il suo ultimo incontro ad Addis Abeba il 15 maggio 2006. È lieto del fatto che il Consiglio abbia adottato un’agenda lungimirante per la regione del Darfur martoriata dalla guerra, un’agenda che enfatizza quelle misure da adottare immediatamente per affrontare la crisi. È inoltre lieto della decisione presa dalla Commissione di intraprendere passi concreti per portare avanti la transizione dalla Missione dell’Unione Africana in Sudan (AMIS) ad un’operazione di pace delle Nazioni Unite. Le Nazioni Unite continuano a portare avanti i preparativi per tale operazione in modo che essa possa cominciare il prima possibile, così come auspicato nella risoluzione 1679 del Consiglio di Sicurezza, la cui adozione è accolta con favore dal Segretario Generale.

Le Nazioni Unite continueranno a supportare la Missione AMIS, compresi i tentativi di mobilitare la comunità internazionale per rafforzare la Missione dell’Unione Africana nel periodo ad interim prima dell’inizio dell’operazione delle Nazioni Unite. Le Nazioni Unite sperano di inviare al più presto possibile un team di valutazione tecnica congiunto in Darfur e per tale fine continuano le consultazioni con il Governo di Unità Nazionale.


Video della settimana 

Profondamente preoccupato per il deterioramento della situazione della sicurezza nella Repubblica Centrafricana , il Consiglio di Sicurezza ha approvato un'operazione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite per proteggere i civili e facilitare l'accesso umanitario nel paese.

Video della settimana 

In occasione di alcune Giornate, il Centro di Informazione Regionale delle Nazioni Unite per l’Europa Occidentale, in collaborazione con la  Fondazione Goodplanet,  vi presenta il  progetto “7miliardi di altri”, dei video-messaggi per comunicare paure,  sogni, fatiche e speranze dei cittadini di tutto il mondo.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner