Mercoledì, 22 Novembre 2017
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

MESSAGGIO PER LA GIORNATA MONDIALE DELLA TOLLERANZA


UNRIC/ITA/1098/07

Quando nel 1995, l’UNESCO proclamò il 16 novembre la Giornata Internazionale della Tolleranza, conteneva non meno di 16 tra accordi, dichiarazioni, convenzioni e raccomandazioni, tutte relative al bisogno di tolleranza nel pianeta. Tutti i punti sono attuali oggigiorno, e tutti devono ancora essere pienamente rispettati.

Il mondo di oggi si confronta quotidianamente con la guerra, con il terrorismo, con i crimini contro l’umanità, con la pulizia etnica, la discriminazione delle minoranze e dei migranti, e con una serie di altri abusi contro gli esseri umani. La stessa globalizzazione, pur avvicinando gli abitanti del mondo, può provocare un involuzione e maggiori paure. Con le minaccie alla vita del pianeta che vanno aggravandosi, così anche aumentano le potenziali tensioni che conducono all’intolleranza.

Sappiamo come contrastare queste tensioni. Sappiamo che i nostri strumenti migliori sono la diversità culturale, l’impegno per uno sviluppo sostenibile e un’educazione alla tolleranza e alla pace. Sappiamo che i nostri pilastri fondanti sono una vigorosa società civile, attenta ai diritti umani, e media liberi e responsabili.

Però sappiamo anche che i fondamentali agenti del cambiamento sono gli Stati che sottoscrivono accordi e convenzioni internazionali. Le politiche che vengono portate avanti sono loro responsabilità, sebbene la comunità internazionale abbia il gravoso compito di aiutarli.

Quella di oggi è un’occasione per ricordare i Capi di Stato dei loro impegni e dei loro doveri. L’imperativo della tolleranza è chiaro a tutti noi, ma deve essere ancora più forte. Nel celebrare la Giornata Internazionale della Tolleranza, ricordiamoci che il nostro lavoro inizierà nuovamente domani.

SDG POSTER IT UN Artboard Poster

“Together - Rispetto, sicurezza e dignità per tutti”

 La campagna mette in luce i contributi economici, culturali e sociali che migranti e rifugiati offrono ai paesi di origine, transito e destinazione. Inoltre, mira a contrastare la disinformazione e le percezioni sbagliate sull'argomento.

Together Logo

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner