Mercoledì, 26 Novembre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

RD CONGO - SFRUTTAMENTO MINERARIO E COMMERCIO DI ARMI



Il Portavoce del Segretario Generale ha affermato che l’Ufficio Servizi Controllo Interno (OIOS) delle Nazioni Unite sta attualmente conducendo un’inchiesta sull’ipotesi che, nel 2005-2006, un contingente di operatori di pace al servizio della Missione di pace delle Nazioni Unite nella Repubblica Democratica del Congo (MONUC) sia stato coinvolto nello sfruttamento di risorse minerarie e nel commercio di armi nella città di Mongwalu, nella regione Ituri nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo.

Il Rappresentante Speciale del Segretario Generale per la Repubblica Democratica del Congo, William Lacy Swing, ha richiesto un’indagine tempestiva da parte dell’OIOS, dopo che un’inchiesta interna alla MONUC ha lasciato emergere tale ipotesi. L’indagine è iniziata nei primi mesi del 2006.

L'OIOS informa che l'indagine dovrebbe essere ultimata fra circa tre settimane. OIOS trasmetterà quindi i risultati al Dipartimento per le Operazioni di Pace e alla Missione delle Nazioni Unite presso la Repubblica Democratica del Congo per decidere su eventuali azioni. Una volta reso pubblico, il rapporto sarà disponibile per tutti gli  Stati membri che ne facciano richiesta.

Il Segretario Generale attende la conclusione dell'indagine e agirà in maniera rapida e trasparente. Nel caso venga dimostrato che sono stati compiuti dei reati, egli farà si che i responsabili rispondano degli atti compiuti. Il Segretario Generale invita ogni Stato membro interessato ad adottare lo stesso atteggiamento.

In questa Giornata Internazionale per la Tolleranza ,16 Novembre 2014, il Progetto '7 Miliardi di Altri' vi propone il video seguente.

Video della settimana

Ecco il video presentato da "Momentum for Change" su iniziativa dell' UNEP intitolato "Climate Heroes: Stories of Change".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner