Martedì, 21 Ottobre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

MESSAGGIO DELSEGRETARIO GENERALE IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE PER L’AFRICA (25 MAGGIO 2007 )



Ogni anno la Giornata Mondiale per l’Africa rappresenta un’opportunità per riflettere sulle prospettive del continente, fare il punto sui suoi problemi e riconoscere i traguardi raggiunti.

Iniziative quali il Nuovo Partenariato per lo Sviluppo dell’Africa e il meccanismo di valutazione da esso stabilito, ci hanno permesso di focalizzare i nostri sforzi collettivi sulle priorità chiave per il rinnovamento del continente africano. Attraverso istituzioni quali il Parlamento Pan-Africano e il Consiglio di Pace e Sicurezza dell’Unione Africana, i governi e i popoli africani stanno dimostrando un impegno crescente verso azioni concrete ed efficaci per affrontare le enormi sfide che hanno di fronte.

Condivido allo stesso tempo il dolore e la frustrazione dell’Africa di fronte alla persistente e diffusa sofferenza del continente. L’estrema povertà - combinata con la carenza di accesso all’istruzione primaria, di cure sanitarie e di un’adeguata nutrizione – continua ad impedire che milioni di giovani africani promettenti e talentuosi realizzino il loro potenziale. Lo sconvolgimento portato dall’epidemia di AIDS/HIV sta inoltre vanificando i risultati ottenuti in passato nel campo dello sviluppo.

Siamo lieti degli importanti passi avanti compiuti in vista del consolidamento della pace in Africa, tra i quali le elezioni democratiche tenutesi nella Repubblica Democratica del Congo e i progressi raggiunti nel processo di pace in Costa d’Avorio. Ad ogni modo, i conflitti armati continuano ad avere conseguenze drammatiche per i civili nei luoghi ancora interessati da disordini e conflitti. In Darfur, nonostante gli sforzi congiunti delle Nazioni Unite e dell’Unione Africana per rafforzare il processo di pace e rendere più efficaci le operazioni di pace, la violenza sta provocando un numero intollerabile di vittime. Anche la Somalia è nuovamente interessata da agitazioni che dimostrano il bisogno urgente di trovare una soluzione politica alla crisi che si protrae, affliggendo il paese.

Nel momento in cui ci battiamo per compiere progressi nella lotta contro la povertà, le malattie e l’analfabetismo in Africa, dobbiamo impegnarci a rafforzare la cooperazione mondiale in modo da raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, tra i quali una maggiore e migliore assistenza, la cancellazione del debito e relazioni commerciali più eque. Dobbiamo inoltre fare tutto il possibile per risolvere i conflitti in corso nel continente, utilizzando tutti i meccanismi istituzionali a disposizione in Africa per la promozione della pace e della sicurezza. Infine, dobbiamo lavorare per migliorare il rispetto dei diritti umani, in particolare conferendo maggiore potere alle donne.

In occasione della Giornata mondiale per l’Africa, mi congratulo per i numerosi contributi forniti dal continente alle Nazioni Unite, e riaffermo il sostegno di questa Organizzazione per il lavoro dell’Unione Africana. Riaffermo inoltre il forte impegno delle Nazioni Unite a operare come partner dell’Africa negli sforzi volti a portare la pace dove ora c’è la guerra, la prosperità dove c’è la povertà, e la speranza dove c’è la disperazione.

Giornata Mondiale dell'Alimentazione

Giornata Mondiale dell'Alimentazione

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, UNRIC, in collaborazione con '7 miliardi di altri' vi propone il seguente video.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner