Sabato, 25 Ottobre 2014
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

RISULTATI ELEZIONI CONSIGLIO PER I DIRITTI UMANI

UNRIC/ITA/990/07
 
Quattordici Paesi sono stati eletti membri del Consiglio per i Diritti Umani, organo sussidiario dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che dal 19 giugno 2006 sostituisce la Commissione per i Diritti Umani.


Angola, Bolivia, Bosnia Erzegovina, Egitto, Filippine, India, Indonesia, Italia, Madagascar, Nicaragua, Paesi Bassi,  Qatar, Slovenia e Sud Africa eserciteranno un mandato di tre anni, rinnovabile una sola volta. La formula che regola l’elezione mira ad assicurare la rappresentanza regionale: 4 seggi sono riservati agli Stati africani, 4 agli Stati asiatici, 2 ai Paesi dell’Europa orientale, 2 all’America latina e Caraibi, 2 ai Paesi dell’Europa occidentale.


Di seguito si fornisce un elenco dei Paesi eletti, con riportato tra parentesi il numero di voti ottenuti al primo e secondo turno.


Primo turno:


Stati Africani: Madagascar (182), Sud Africa (175), Angola (172), Egitto (168), Tunisia (1), Marocco (1).


Stati Asiatici: India (185), Indonesia (182), Filippine (179), Qatar (170), Timor Leste (168), Bahrain (1).


Stati dell’Europa orientale: Slovenia (168), Bosnia Erzegovina (95), Bielorussia (78).


America Latina e Caraibi: Nicaragua (174), Bolivia (169), Honduras (2), Paraguay (2), Belize (1), Cile (1), Costa Rica (1).


Europa occidentale ed altri Stati: Paesi Bassi (121), Danimarca (114), Italia (114), Austria (1), Grecia (1), Portogallo (1).


Secondo turno:


Stati dell’Europa orientale: Bosnia Erzegovina (112), Bielorussia (72).


Europa occidentale ed altri Stati: Italia (101), Danimarca (86).


 Il Consiglio è incaricato di promuovere il rispetto universale e la difesa dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, senza distinzioni di sorta, in un contesto di giustizia ed equità.


Giornata delle Nazioni Unite

Messaggio del Segretario Generale Ban Ki-moon in occasione della Giornata delle Nazioni Unite 2014.

Video della settimana

L'ONU porterà la visione di un mondo libero dalla fame a Expo Milano 2015, attraverso la "Zero Hunger Challenge", dimostrando ai visitatori come sia possibile sconfiggere la fame nel corso della nostra vita, come questo può essere raggiunto solo se lavoriamo insieme e come possono e devono essere parte della soluzione. Ecco il video.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner