Dichiarazione di Vienna e Programma d'Azione


Risorse

9. La Conferenza Mondiale sui Diritti Umani, preoccupata per la crescente disparità tra le attività del Centro per i Diritti Umani e le risorse finanziarie ed umane disponibili per portarle a buon fine, avendo ben chiaro che le risorse sono necessarie per altri importanti programmi delle Nazioni Unite, richiede al Segretario Generale e all'Assemblea Generale di prendere provvedimenti immediati per aumentare sostanzialmente le risorse destinate al programma sui diritti umani all'interno dei bilanci ordinari attuali e futuri delle Nazioni Unite, e di prendere provvedimenti urgenti per cercare maggiori risorse extra-bilancio.

10. All'interno di questa quadro, una maggiore percentuale del bilancio ordinario dovrebbe essere destinata direttamente al Centro per i Diritti Umani per coprire i suoi costi e tutte le altre spese sostenute dal Centro stesso, includendo quelle relative agli organi delle Nazioni Unite che si occupano dei diritti umani. Un fondo, volontario delle attività di cooperazione tecnica del Centro, dovrebbe andare a rinforzare tale bilancio accresciuto; la Conferenza Mondiale sui Diritti Umani richiede generosi contributi ai fondi fiduciari esistenti.

11. La Conferenza Mondiale sui Diritti Umani richiede al Segretario Generale e all'Assemblea Generale di fornire di sufficienti mezzi umani, finanziari e di altro tipo il Centro per i diritti umani, con l'obiettivo di metterlo in condizione di portare a buon fine effettivamente, efficacemente e speditamente le proprie attività.

12. La Conferenza Mondiale sui Diritti Umani, nel notare la necessità di assicurare che le risorse umane e finanziarie siano disponibili per portare a buon fine le attività nel campo dei diritti umani, come da mandato degli organismi intergovernativi, fa pressione sul Segretario Generale, in accordo con l'art. 101 della Carta delle Nazioni Unite e sugli Stati Membri, affinché adottino un approccio coerente volto ad assicurare che maggiori risorse siano destinate al Segretariato. La Conferenza Mondiale sui Diritti Umani invita il Segretario Generale a prendere in considerazione se aggiustamenti alle procedure nel programma e nel ciclo di bilancio siano necessari o di aiuto per assicurare la tempestiva ed effettiva attuazione delle attività in materia di diritti umani, secondo il mandato degli Stati Membri.

Indietro
Avanti
Indice Conferenza di Vienna