Dichiarazione di Vienna e Programma d'Azione


Sparizioni forzate

62. La Conferenza Mondiale sui Diritti Umani nel salutare l'adozione da parte dell'Assemblea Generale della Dichiarazione sulla protezione di tutte le persone dalle sparizioni forzate, fa richiamo agli Stati affinché prendano misure effettive sul piano legislativo, amministrativo, giudiziario o di altro tipo, al fine di prevenire, far finire e punire atti di scomparse forzate. La Conferenza Mondiale sui Diritti Umani ribadisce che è dovere di tutti gli Stati, in ogni circostanza, compiere indagini, ovunque vi sia ragione di credere che una scomparsa forzata abbia avuto luogo su un territorio ricadente sotto la loro giurisdizione e, se le prove sono confermate, perseguire i responsabili.

Indietro
Avanti
Indice Conferenza di Vienna