50° anniversario della dichiarazione dei diritti umani

"Tutti i diritti umani per tutti"


Sfide

Sin dalla nascita delle Nazioni Unite, la promozione e la protezione dei diritti umani sono state al centro dei suoi interessi. Un riferimento alla promozione ed al rispetto dei diritti umani è stato fatto nell'Art. 1 dello Statuto delle Nazioni Unite e nell'istituzione di una commissione per la promozione dei diritti umani, prevista dall'Art. 68 dello Statuto. Nel corso degli anni, le Nazioni Unite hanno dato vita ad una vasta gamma di meccanismi per monitorare le violazioni dei diritti umani. Meccanismi convenzionali (organi previsti dal trattato) ed extra-convenzionali (relatori speciali delle Nazioni Unite, rappresentanti, esperti e gruppi di lavoro) sono stati creati al fine di monitorare l'adesione degli Stati parti agli strumenti sui diritti umani e di investigare sulle denunce di abusi dei diritti umani. Negli anni recenti, numerosi uffici sono stati aperti su richiesta dei Governi, inter alia, per sostenere lo sviluppo delle istituzioni nazionali attraverso la promozione e la protezione dei diritti umani e per condurre campagne di istruzione sui diritti umani.

Le sfide, nonostante alcuni successi nel diritto umanitario, rimangono ancora molte. Molti nella comunità internazionale ritengono che diritti umani, democrazia e sviluppo siano collegati tra loro. Se i diritti umani non vengono rispettati, il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale, nonché la promozione dello sviluppo economico e sociale non possono essere raggiunti. Il mondo è tuttora afflitto da episodi di odio etnico ed atti di genocidio. Ci sono popoli ancora vittime di comportamenti xenofobi, soggetti a discriminazione per motivi di religione e di sesso, e che subiscono esclusioni. Nel mondo, a milioni di persone sono ancora negati cibo, ricoveri, cure mediche, istruzione e lavoro, e troppi vivono in estrema povertà. Per queste persone umanità e dignità sono principi puntualmente disattesi.

Il futuro dei diritti umani è nelle nostre mani. Dobbiamo mobilitarci tutti quando tali diritti vengono violati. Gli Stati, così come gli individui, devono assumersi la responsabilità di attuare e promuovere efficacemente la tutela dei diritti umani.



LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI: UNA CARTA MAGNA PER TUTTA L'UMANITÀ

Stesura e adozione della Dichiarazione, un lavoro lungo ed arduo

La Dichiarazione, la visione di come il mondo dovrebbe essere

Mobilitazione internazionale in favore della Dichiarazione: impegno del Governo


Campagna di sensibilizzazione pubblica


Le Nazioni Unite


hrmagnacarta DPI/1937/A - Italian text by UNIC Rome, May 1998